Ducati Monster: l’evoluzione della moto senza carene.

Nascita

Evoluzione

Tramonto

DesmoQuattro

Ducati Monster: La Nascita

La Ducati Monster viene presentata al solone di Colonia nel 1992 ed è opera dell’ingegnere Miguel Galluzzi, che ha utilizzato una ciclistica da corsa (telaio 851/888) e un motore sportivo (Supersport 900) su una moto stradale destinata al grande pubblico.

<<Torna al Menù

L’evoluzione della Monster: 1993-2005

Ducati Monster 900
Ducati Monster 900 – 1993

In questi 12 anni la Monster ha catalizzato l’attenzione del mondo delle due ruote portando alla ribalta, con la sua linea semplice ed una ciclistica efficace, il nuovo concetto di moto Nuda o Naked.
Nel tempo ha subito rivisitazioni estetiche e meccaniche nonché l’introduzione di nuove cilindrate per ampliare il pubblico di utilizzatori, introducendo modelli come il Ducati Monster 600 o il 750, varie versioni come la Dark o la Cromo.

<<Torna al Menù

2006-2013: Il Tramonto della Monster raffreddato ad aria

Ducati Monster S2R 1000
Ducati Monster S2R 1000 – 2005

I primi anni 2000 sono caratterizzati da un aggiornamento della Monster a livello di prestazioni (potenza e coppia) e ciclistica legata al Design, con l’introduzione dell’innovativo forcellone monobraccio in traliccio, montato per la prima volta sulla serie S2R 800 e ricalcato sulla S2R 1000 e S4R (Monster con il motore desmoquattro di derivazione 916).

Ducati Monster 1100
Ducati Monster 1100 S – 2009


Il 2008 segna un punto di svolta per il design del Monster, anticipato dal 696 (la piccola di casa Ducati) per arrivare al Monster 1100 e 1100S con forcellone monobraccio in alluminio satinanto, telaio misto a traliccio con il reggisella in alluminio, scarichi sottocoda, e seduta caricata molto in avanti per enfatizzare le doti sportive (vedi Prova completa).
Dal 2011 arriva il Ducati Monster 1100 Evo, che abbandona lo schema della frizione multidisco a secco per una più morbida e modulabile frizione APC in bagno d’olio.

<<Torna al Menù

Dal 2014 il Monster 1200: Il nuovo corso.

Ducati Monster 1200
Ducati Monster 1200 – 2014

Dal 2014 Ducati abbandona nella serie Monster di grossa e media cilindrata il “Pompone” raffreddato ad aria a 2 valvole, per il più performante ed “Ecologico” Desmoquattro testastretta V11, garantendo potenza e coppia più elevate anche se a discapito della schiena ai bassi regimi.

<<Torna al Menù

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *